E’ friulano il super campione di braccio di ferro

Il Popeye nostrano si chiama Giovanni Nimis e vanta - tra destro e sinistro - ben diciannove titoli italiani
Redazione

Porta il nome del paese in cui abita e lo onora a suon di titoli nazionali, ben 19 ad oggi. Si chiama Giovanni Nimis, classe ’77, ed è una vera e propria star nel mondo del “Braccio di Ferro”, disciplina sportiva riconosciuta a livello mondiale, con tanto di regole e campionati. Il Popeye nostrano ha iniziato ad avvicinarsi a questa disciplina nel 1995 quando si iscrisse per per gioco ad una gara amatoriale organizzata in paese. Da quell’esperienza nacque così una grande passione che, con costanza, allenamenti specifici (3 a settimana) e sacrifici, ha portato il 42enne, educatore nella vita, a scalare le classifiche mondiali.

Con l’ultimo Campionato italiano di braccio di ferro tenutosi a Monsano, in provincia di Ancona, domenica 28 aprile, il friulano può vantare ben 19 titoli di Campione Italiano sommando i titoli con braccio destro e sinistro, oltre ad un titolo di Campione Italiano Assoluto (2014) e varie gare di livello internazionale vinte in Inghilterra e Svizzera.

Domenica scorsa Nimis si è riconfermato campione italiano dei 100kg con il braccio destro, vice campione con il sinistro, e vice campione assoluto con il braccio destro nella categoria Open (la sfida totale che mette in competizione i campioni delle varie categorie di peso). Tra le sue varie prestazioni ricordiamo il titolo di campione assoluto vinto da Giovanni nel 2014, il 5° posto del 2012 allo Zloty tur polacco e il 3° posto, nella categoria 95Kg della gara d’elite mondiale, nel 2010 (gara che lo ha difatto inserito nella graduatoria internazionale tra i 10 migliori braccioferristi al mondo sotto i 100 Kg)

 

 “Negli ultimi anni ho avuto due figli e, tra lavoro e bimbi, non ho più il tempo di allenarmi come in passato – spiega, quasi a giustificarsi, il campione-. Per questo motivo dal 2015 gareggio ogni anno solo al Campionato italiano, la gara a cui tengo di più. Finora ho continuato a difendere il titolo della mia categoria ogni anno, e quest’anno sono riuscito inoltre ad arrivare in finale per il titolo assoluto. Intendo continuare finché potrò, ma dopo oltre due decenni di agonismo, quando mi ritirerò spero di poter passare il testimone di campione italiano a una delle nuove leve in Friuli”. Gli eredi? “In Friuli Venezia Giulia c’è un gruppo di ragazzi che si sta allenando con impegno per scalare le classifiche italiane – conclude Nimis – Domenica, nelle categorie senior, si sono distinti i fratelli Ferataj, di Moggio Udinese. Samir ha ottenuto un 3° posto negli 85kg e Salih 4° nei 90Kg. Alessio Pez di San Giorgio di Nogaro ha invece vinto la categoria esordienti dei 70Kg”.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia