È gradese la vicecampionessa mondiale nel K1 junior di canoa

Irene Bellan ha vinto la medaglia d'argento sul campo di Pitesti in Romania
Ivan Bianchi
loading...

È gradese la vicecampionessa del mondo nel K1 junior sui 200 metri. Un traguardo che ha portato Irene Bellan nuovamente alla ribalta sia locale che nazionale. In Romania, sul campo di gara di Pitesti, l’atleta dell’Ausonia Grado, allenata da Andrea Tessarin, è arrivata a soli venti millesimi dalla prima, la bielorussa Leanyuk.

Necessario il photofinish per decretare la vincitrice. 41’’881 per la bielorussa e 41’’901 per la Bellan che porta a casa, a tre settimane dal titolo di campionessa europea, una nobilissima medaglia d’argento. “La gara è stata durissima dal punto di vista psicologico perché ero molto tesa” racconta l’atleta gradese. “Alla fine, partire è stata una liberazione nervosa incredibile fino almeno ai 100 metri; da lì ho iniziato a patire la fatica, che si è accentuata ai 50 metri dalla fine. Solo dopo aver sorpassato le boe finale e aver sentito il mio numero al peso ho realizzato di essere arrivata seconda! È stata un’emozione bellissima”. Soddisfazione anche per l’allenatore, Andrea Tessarin. “Irene ha completato nel migliore dei modi un percorso di crescita iniziato qualche anno fa e che l’ha fatta arrivare ai vertici mondiali nella canoa velocità nella categoria junior, e ha dimostrato un costante miglioramento fisico-atletico e soprattutto ha acquisito una capacità di gestione delle emozioni nelle competizioni che le permette di reclutare ogni risorsa a sua disposizione per fornire queste prestazioni fenomenali”, commenta Tessarin.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia