Electrolux: scontro con le Rsu sul piano ferie di Natale

Prevista la sospensione dell’attività produttiva dal 18 dicembre, con rientro ridotto il 4 gennaio
Daniele Micheluz

Il piano ferie del periodo natalizio proposto da Electrolux per lo stabilimento di Porcia non piace alle Rsu. “La proposta della direzione – fa sapere una nota delle rappresentanze sindacali- prevede la sospensione dell’attività produttiva dal 18 dicembre, salvo la presenza di circa 150 lavoratori per la frequenza di alcuni corsi programmati nella settimana, con rientro il 4 gennaio a causa delle probabili richieste di mercato per troppi giorni inevase. Inoltre l’azienda intende ripristinare per gennaio l’orario ridotto a 6 ore a fronte di un volume mensile di 54.000 lavatrici, che secondo le parti sociali potrebbero essere realizzate con il rientro l’8 gennaio.
Tutto ciò è al limite della provocazione – scrivono le Rsu – Non si possono scaricare sui lavoratori le necessità tecniche per le modifiche degli impianti, anticipando il rientro in un periodo importante per la socialità delle famiglie”.
Di fronte al rifiuto netto e deciso delle RSU l’azienda si è presa una pausa di riflessione per trovare una soluzione condivisa.
Il prossimo incontro è previsto per martedì 28 novembre.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia