Finge di non risiedere in Italia ed evade il Fisco per 4 milioni

Denunciato un imprenditore croato residente a Spilimbergo. Sequestri per 700mila euro
Alberto Comisso
loading...

Ha evaso 4 milioni di euro, fingendo di essere tornato a risiedere in Croazia e di lavorare dalla Macedonia per un’agenzia pubblicitaria.

Un imprenditore croato di 62 anni, residente a Spilimbergo, pensava così di eludere il Fisco.

Ma non è sfuggito ai controlli della guardia di finanza di Pordenone che, dopo un primo monitoraggio, hanno approfondito le posizioni più a rischio elusione.

Tra queste c’era appunto quella del cittadino croato al quale sono stati sequestrati immobili e oggetti di lusso per oltre 700mila euro.

Le fiamme gialle hanno scoperto, anche grazie all’attivazione dei canali di cooperazione giudiziaria internazionale, che l’uomo era in realtà da tempo, residente nella provincia di Pordenone da dove operava attraverso una società che, solo formalmente, aveva sede legale in Macedonia.

Le perquisizioni effettuate, l’analisi dei supporti informatici sequestrati, l’esame della corposa documentazione, gli approfondimenti sui rapporti bancari e finanziari e l’esecuzione di mirati accertamenti di carattere tecnico hanno permesso di contestare all’imprenditore l’evasione di tasse e imposte per oltre 4 milioni di euro. L’uomo è stato quindi denunciato per omessa dichiarazione fiscale e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte.

La guardia di finanza ha quindi provveduto nei suoi confronti al sequestro di 6 fabbricati e 9 terreni, disponibilità finanziarie e contanti, gioielli e accessori di lusso (tra cui 21 orologi di prestigiosi

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia