Ex fidanzati scomparsi, i genitori di lei in caserma

'Congelato' l'iter per la laurea di Giulia in Ingegneria biomedica, all'Università di Padova
Redazione

Quarto giorno di ricerche tra Veneto e Friuli di Giulia Cecchettin e dell’ex fidanzano Filippo Turetta, dei quali non ci sono ancora tracce. La sorella, il fratello e il padre di Giulia Cecchettin sono stati convocati oggi nella caserma dei carabinieri a Vigonovo. “Non c’è nessuna novità sostanziale. Stiamo aiutando i carabinieri, tracciando il quadro più completo possibile” ha riferito ai giornalisti il papà della ragazza, che ai militari avrebbe consegnato il pc della figlia.

Intanto è stato formalmente è ‘congelato’ l’iter per la laurea di Giulia in Ingegneria biomedica, all’Università di Padova. La ragazza infatti non ha completato l’ultimo “step” amministrativo, quello della sottomissione dell’ultima versione della sua tesi nel sistema dell’Università di Padova.

I carabinieri del comando provinciale di Pordenone hanno reso noto stamani che si sta procedendo con “attività sulla base delle segnalazioni ricevute, ma a oggi non c’è alcun riscontro della presenza dei due nel territorio. Si può presumere che il passaggio in un’area pordenonese, nella notte tra sabato e domenica, sia stato soltanto un transito e non una permanenza. C’è stato un unico rilevamento di targa, nella zona di Caneva, pochissime ore dopo la scomparsa”. “Le segnalazioni di avvistamenti dell’auto ricevute in seguito non hanno invece avuto riscontro – hanno precisato dal comando friulano dell’Arma.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia