Eyof: a Trieste attese 5 mila persone

Giorni di grande fermento in vista dell’inaugurazione del Festival olimpico invernale della gioventù europea che si terrà sabato
Redazione
eyof

Quasi 5 mila persone sono attese nel pomeriggio di sabato 21 gennaio a Trieste per la cerimonia di inaugurazione di EYOF 2023, XVI edizione del Festival olimpico invernale della gioventù europea, in programma fino al 28 gennaio in Friuli Venezia Giulia.

L’inaugurazione

Oltre alle 47 delegazioni degli Stati partecipanti è prevista la presenza di Autorità istituzionali nazionali, regionali e locali.

Nel corso della riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, tenutosi in Prefettura, sono stati esaminati gli aspetti organizzativi dell’evento e i conseguenti profili legati alla sicurezza della cerimonia. Tra le decisioni condivise è stata data indicazione affinché sia adottata, a cura del Sindaco di Trieste, un’ordinanza di divieto di vendita, somministrazione ed introduzione di bevande alcoliche, in contenitori di vetro ed in lattine, in piazza dell’Unità d’Italia, luogo della cerimonia di inaugurazione.

Sicurezza

Visto che una gran parte delle gare si svolgerà presso i poli sciistici di Forni Avoltri, Forni di Sopra, Sappada, Zoncolan, Tarvisio, Sella Nevea e Pontebba Asufc ha deciso di potenziare l’ospedale di Tolmezzo. Il nosocomio carnico per la sua posizione geografica si troverà infatti a dover rispondere come primo presidio ospedaliero a questa zona di gare. Sono stati predisposti 10/20 posti letto aggiuntivi suddivisi tra Dipartimento chirurgico e medico.

Nel dettaglio, si è provveduto ad aumentare la disponibilità di posti letto nelle “bolle chirurgiche COVID” per pazienti positivi che necessitino di intervento chirurgico urgente; sono stati attivati 4 posti letto dedicati per i pazienti dei giochi nei dipartimenti chirurgici di Chirurgia Generale ed Ortopedia.

Trattandosi di atleti che partono da un’età di 14 anni, è stato previsto 1 posto letto (dedicato) presso il reparto di Pediatria dell’Ospedale si Tolmezzo.

È stata potenziata la parte diagnostica della Radiologia con la pronta disponibilità di 2 tecnici per supporto alla normale attività.

Per facilitare gli spostamenti all’interno dell’Ospedale sono state aggiunte segnaletiche orizzontali colorate che indichino i principali percorsi verso la sede della diagnostica per immagini e per la traumatologia.

Il piano illustrato ha coinvolto in maniera attiva tutte le figure sanitarie che operano all’interno dell’ospedale.

Potrebbe interessarti anche

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia