Eyof2023: la torcia è arrivata a Lignano

Alla tappa lignanese del viaggio della Torcia era presente anche la Nazionale Italiana Paralimpica di Tennistavolo, Alla tappa lignanese del viaggio della Torcia era presente anche la Nazionale Italiana Paralimpica di Tennistavolo, tra cui la friulana medagliata olimpica e campionessa mondiale, Giada Rossi.

Il penultimo appuntamento con il viaggio della Torcia ha visto Lignano Sabbiadoro protagonista

Redazione

l penultimo appuntamento con il viaggio della Torcia, iconico simbolo di pace e dei valori sportivi, della XVI Edizione Sport invernali, su neve e ghiaccio, di EYOF2023 FVG, ha visto Lignano Sabbiadoro protagonista. Sabato 14 gennaio, in piazza Fontana, si è tenuta la suggestiva cerimonia di accensione del braciere a cui hanno partecipato le istituzioni locali e regionali con la presenza di società sportive del territorio, tra cui lo sci club di Lignano Sabbiadoro. 

Dopo i saluti iniziali del presidente EYOF2023, Maurizio Dunnhofer, che ha rivisto con piacere alcuni amici e rappresentanti dello staff di diciotto anni fa, il sindaco della località balneare friulana, Laura Giorgi ha voluto ricordare l’edizione estiva dei giochi, organizzata nel 2005 proprio a Lignano. Oggi, ha affermato la Giorgi, con l’arrivo della Torcia facciamo una sorta di passaggio simbolico tra noi e il comitato organizzatore dell’edizione invernale del Festival Olimpico della Gioventù Europa FVG 2023. L’evento del 2005 fu caratterizzato da grandi numeri: 3000 atleti, 11 discipline sportive, 48 comitati olimpici europei, 1227 volontariEYOF2023 avrà numeri altrettanto significativi e da record per un’edizione invernale, confermando la tradizione della Regione Friuli Venezia Giulia ad ospitare grandi manifestazioni sportive internazionali su tutto il suo territorio. 

Le parole del sindaco di Lignano sono state condivise e riprese dal vicesindaco di Latisana, Ezio Simonin che ha anche ricordato l’importante collaborazione e sinergia tra i due Comuni ed altre amministrazioni locali, non solo in occasione di Eyof 2005 ma anche in altre iniziative. 

Il presidente del CONI Friuli Venezia Giulia, Giorgio Brandolin, ha voluto ringraziare tutti i volontari, soprattutto quelli degli sci club e società sportive. Sono oltre 600 le persone coinvolte sui tracciati di gara, piste e impianti sportivi. Tutti volontari del nostro territorio e del nostro movimento sportivo regionale. Esprimo, anche in questa circostanza, la mia gratitudine alla Regione Friuli Venezia Giulia e alle amministrazioni locali per aver sostenuto le nostre società sportive in questi ultimi anni che sono stati difficili a causa della pandemia e, recentemente, per gli aumenti dei costi energetici. Il CONI è parte attiva nell’organizzazione di EYOF2023. Giorgio Brandolin copre la carica di vicepresidente del comitato esecutivo.

A Lignano è intervenuta anche la consigliera regionale, Maddalena Spagnolo, la quale ha espresso la soddisfazione di poter, come regione, ospitare un evento sportivo così importante rivolto ai giovani d’Europa. Il Friuli Venezia Giulia è al centro della Mitteleuropa e non vede l’ora di ospitare e accogliere nel miglior modo possibile i 2300 partecipanti provenienti dai 47 comitati olimpici nazionali del continente. “One Region, One Festival” direi che è proprio lo slogan perfetto! 

L’assessore regionale al turismo, Sergio Emidio Bini (accompagnato dall’Ing. Claudio Degano della direzione centrale infrastrutture che ha seguito tutti i lavori in ambito Eyof2023) ha sottolineato la grande rilevanza che il Festival Olimpico della Gioventù Europea 2023 ha per tutto il territorio. Oggi, qui a Lignano Sabbiadoro, l’emozione si fa sentire visto che manca una settimana alla grande inaugurazione prevista a Trieste sabato prossimo. Il sistema Friuli Venezia Giulia ha lavorato intensamente per la riuscita di questa manifestazione che contribuirà a rafforzare la visibilità del nostro territorio e conferma la tradizione della regione ad ospitare grandi eventi”.

Alla tappa lignanese del viaggio della Torcia era presente anche la Nazionale Italiana Paralimpica di Tennistavolo, tra cui la friulana medagliata olimpica e campionessa mondiale, Giada Rossi. Il team azzurro è in ritiro proprio nella località turistica friulana per preparare al meglio l’imminente stagione che vedrà gli atleti impegnati in importanti appuntamenti come i tornei internazionali validi per le qualificazioni a Parigi 2024 e i campionati europei di settembre a Sheffield, in Inghilterra.

A EYOF2023 FVG, l’evento multi sport dedicato ai giovani dai 14 ai 18 anni, sono attesi 2.300 partecipanti di cui 1300 atleti che gareggeranno nelle 109 competizioni sportive in calendario (21-28 gennaio) delle 14 discipline presenti in 11 sedi di gara (tra cui anche Austria e Slovenia). La fiaccola arriverà a Trieste, il 21 gennaio, in occasione della cerimonia inaugurale, prevista in piazza dell’Unità d’Italia, alle ore 18.00. 

Potrebbe interessarti anche

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia