Falsifica ‘bene’ il certificato assicurativo dell’auto: maxi multa e non vedrà più la sua macchina

Controlli della Polizia Locale in via Colombo a Monfalcone, nei giorni scorsi. Durante il monitoraggio, gli agenti hanno individauto un mezzo immatricolato in Italia e condotto da un uomo di 60 anni d...
Redazione

Durante un controllo della Polizia Locale in via Colombo, a Monfalcone, è stato individauto un mezzo immatricolato in Italia e condotto da un uomo di 60 anni di Monfalcone. Questi ha esibito con tranquillità la patente, la carta di circolazione e il certificato assicurativo. Subito sono state ravvisate delle anomalie per il certificato assicurativo che era stato abilmente falsifcato; è scattato allora il sequestro del documento ed è stata informata la Procura. Il 60enne è stato sanzionato per 850 euro e il mezzo è stato sequestrato ai fini della confisca, poi è stato rimosso dal carroattrezzi. La patente è stata sospesa per un anno.

A differenza dei veicoli individuati sprovvisti della copertura assicurativi i cui proprietari (pagando la sanzione amministrativa e riassicurando il mezzo hanno diritto alla restituzione del mezzo sottoposto a sequestro), nel caso in cui la polizza assicurativa è risultata falsa come il questo caso il proprietario del veicolo perderà il possesso dello stesso veicolo, non potendo più ottenerlo indietro.

Continua i controlli sulla regolarità dei trasporti da parte della Polizia Locale e la lotta all’abusivismo.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia