Festival Green ‘NanoValbruna’, seconda edizione in programma dal 19 al 24 luglio

VALBRUNA- Con scienziati provenienti da tutto il mondo, imprenditori, docenti, artisti e professionisti del settore, in programma, dal 19 al 24 luglio a Valbruna, il Festival Green...
Redazione

VALBRUNA- Con scienziati provenienti da tutto il mondo, imprenditori, docenti, artisti e professionisti del settore, in programma, dal 19 al 24 luglio a Valbruna, il Festival Green del Friuli Venezia GiuliaNanoValbrunapromosso dall’Accademia di Gagliato Globale con la Regione, l’Università di Udine, il Comune di Malborghetto Valbruna, Promoturismo, Fondazione Pittini e Fondazione Friuli. La manifestazione – presentata nella mattinata del 30 giugno dalla responsabile di NanoValbruna Annalisa Chirico, la coordinatrice scientifica Paola Del Zotto Ferrari, il responsabile del progetto Green-Experience Francesco Chirico, il Presidente di Fondazione Friuli Giuseppe Morandini e il Sindaco di Malborghetto Valbruna Boris Preschern – invaderà la piccola comunità friulana per parlare di ambiente, tutela degli ecosistemi, turismo sostenibile, nanotecnologie e Green economy.

Una manifestazione innovativa di respiro internazionale che interseca confronti e panel scientifici ad alto livello – compresa una tavola rotonda con relatori da tutto il mondo, in presenza e da remoto, tra imprenditori, docenti e amministratori (sotto il coordinamento di Francesco Marangon dell’Università di Udine) – esperienze green di conoscenza ed esplorazione del territorio a fruizione gratuitaincontri one-to-one tra scienziati e studenti e appuntamenti artistico-divulgativiL’obiettivo è raccogliere la sfida della transizione ecologica, affidando soprattutto ai più giovani il ruolo di motore del cambiamento in un angolo di terra unico per valenza biogeografia e storica. Ampio spazio è riservato proprio alle giovani generazioni: decine i ragazzi coinvolti per sperimentare e divertirsi con la scienza. Fiore all’occhiello è NanoPiçuleovvero due giornate di laboratori (20 e 21 luglio) per partecipanti dai 6 ai 14 anni, con divertenti e sorprendenti esperimenti scientifici, guidati da Marina Cisilino e Paolo Ganzini (prenotazioni alla mail [email protected])

Al turismo sostenibile è riservata la sezione ideata e coordinata da Francesco Chirico, “NanoValbruna Green Experience”, una serie di escursioni gratuite per conoscere gli splendidi scenari naturali che ospitano la manifestazione. Si effettueranno camminate storico-naturalistiche e uscite in E-Bike, ma saranno proposte anche sedute di yoga nella natura e attività con i cani da slitta.

NanoValbruna è anche sede di eventi artistico-culturali, in collaborazione con importati realtà culturali della regione. Venerdì 23 luglio nell’ambito, della rassegna “Palchi nei Parchi”, di scena l’evento “Non è solo camminare”: un cammino che, partendo dal Lago Superiore di Fusine, porterà i partecipanti a scoprire una serie di soprese musicali, grazie all’arpa celtica di Luigina Feruglio e il violoncello di Andrea Musto. Gran finale sabato 24 luglio a partire dal concerto (ore 17.00) con l’Orchestra Giovanile Filarmonici Friulani e la voce narrante di una vera e propria “star” della divulgazione scientifica in ambito di cambiamenti climatici e sostenibilità. Sarà, infatti, il noto meteorologo e climatologo Luca Mercalli ad accompagnare i musicisti in questo “concerto-narrato” dedicato ai cambiamenti climatici dal titolo “Stagioni – Ieri, oggi, domani”. Il concerto è proposto all’interno e in collaborazione con la manifestazione Carniarmonie. Alle 20.00 conclusione del festival 2021 con l’appuntamento “NanoValbruna si racconta”, una festa solidale aperta a tutti con la conduzione della giornalista RAI Marinella Chirico.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia