Home / News / Dal Fogolâr Furlan di Shanghai 12 mila mascherine per gli infermieri di Udine

Dal Fogolâr Furlan di Shanghai 12 mila mascherine per gli infermieri di Udine

Il gesto della comunità di giovani friulani che vive in Cina. Il materiale è stato donato all’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Udine

mascherine, shanghai, cina, covid-19, mascherine

Sono arrivate questa mattina a Udine le 12.000 mascherine che il Fogolâr Furlan di Shanghai ha donato all'OPI, l’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Udine.

All'aggravarsi della situazione Covid-19 in Italia, la comunità di giovani friulani in Cina si è immediatamente attivata per far arrivare il materiale all'Ospedale di Udine e aiutare medici ed infermieri a fronteggiare l'emergenza in sicurezza. L'operazione supportata dall'Ente Friuli nel Mondo si è resa possibile con la collaborazione del dottor Stefano Giglio, Presidente dell'OPI di Udine, impegnato quotidianamente nell'equipe in prima linea con i pazienti affetti da Covid-19.

Jacopo Luci, Presidente del Fogolâr promotore dell'iniziativa, ha detto: “Siamo felici che la nostra donazione sia giunta a destinazione, anche se lontani con un piccolo gesto siamo vicini al nostro Paese e a tutti voi. Avendo già vissuto questa emergenza consiglio di seguire scrupolosamente le precauzioni suggerite: rimanere in casa ed uscire indossando possibilmente una mascherina cercando di rimanere positivi”. All'Ente Friuli nel Mondo e a tutto il Fogolâr Furlan di Shanghai, è arrivato il grazie di Stefano Giglio. Il Presidente Giglio si è prontamente messo in contatto con il Direttore Generale dell’ASUFC per comunicare i dettagli della donazione e procedere alla consegna dei materiali ricevuti.

Articoli correlati

TOP 5

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori