Nuove fototrappole intelligenti a Udine per combattere l’abbandono dei rifiuti

Censiti i punti più critici della città. Saranno controllati da 20 occhi elettronici
Redazione

Il Comune di Udine si è dotato di 5 nuove fototrappole intelligenti per contrastare l’abbandono dei rifiuti per le strade. Le postazioni, dotate di 5 occhi elettronici ciascuna e supportate da software di intelligenza artificiale, dal primo luglio saranno operative nei punti più critici della città, censiti dall’assessore all’Ambiente Eleonora Meloni assieme agli addetti della ditta incaricata.

Le videocamere, che richiederanno un budget annuale di circa 35 mila euro, riconosceranno e isoleranno gli abbandoni illeciti, distinguendo tra quelli commessi a piedi e con veicoli, inviando le immagini alla Polizia Locale tramite un cloud certificato e crittografato. Tra le aree monitorate ci sono Piazzale Cella, via Podgora, via Pozzuolo, via Pradamano, via Divisione Garibaldi-Osoppo, viale Ungheria e via Zanon, oltre a via Stiria e via Rizzolo, dove sono presenti i due centri di raccolta rifiuti della città.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia