La frana di Monte Croce meno grave del previsto

Daniele Micheluz
loading...

Carinzia e Friuli Venezia Giulia a confronto per trovare una soluzione dopo la franta sulla strada 52 bis che porta al passo di Monte Croce carnico. La viabilità è completamente interrotta e il presidente della Regione Massimiliano Fedriga e il suo omologo carinziano domani studieranno mosse comuni. Oggi un primo incontro interno in Regione con Anas e la direzione Infrastrutture: sono arrivati i primi dati dell’analisi geologica che andranno integrati.  

I danni sulla galleria paramassi sono meno estesi del previsto, ma servirà tempo per ripristinare la strada, cosa che avverrà di certo, come rimarca Amirante, ma poi serviranno soluzioni di lungo termine, come un traforo, tutto da decidere assieme al Land carinziano, che preme per una soluzione più rapida possibile. 

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia