Il Friuli Venezia Giulia sarà la prima regione a elettrificare tutti i porti

Le emissioni saranno ridotte del 30%. Bandite le due gare per porto Nogaro e per il porto di Monfalcone
Redazione
loading...

Servizio video di Andrea Pierini.

“Il Friuli Venezia Giulia sarà la prima regione in Italia a garantire l’elettrificazione delle banchine di tutti i suoi porti, contribuendo così in maniera sensibile alla riduzione delle emissioni nocive che si verificano in particolare nelle fasi di attracco”. Lo ha annunciato l’assessore regionale alle Infrastrutture e Territorio Cristina Amirante nel corso del Barcolana Sea Summit che si sta svolgendo al Trieste Convention Center del Porto Vecchio.

“Proprio la scorsa settimana – ha riferito Amirante – sono state bandite le due gare per la realizzazione dell’elettrificazione delle banchine di porto Nogaro e del porto di Monfalcone, mentre lo scalo di Trieste aveva già avviato in precedenza la transizione grazie a fondi del Pnrr. Si calcola che le emissioni abbattute, di anidride carbonica e nocive, corrispondano al 30% del totale emesso nei porti”.

L’assessore ha inoltre evidenziato che “a Porto Nogaro verrà realizzato, contemporaneamente, un impianto fotovoltaico per alimentare l’elettrificazione e con esso sarà introdotto un sistema altamente innovativo tale per cui, quando non ci siano le navi in banchina, l’energia non viene sprecata ma viene accumulata e utilizzata all’interno dello scalo”.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia