Fuga di gas in via Marsala, già rovinata la strada appena asfaltata

La spaccatura si è verificata davanti al civico 44, in prossimità della Tabaccheria
Giancarlo Virgilio

Lavori di asfaltatura di via Marsala da guinness dei primati. Non tanto per i lavori, molto celeri e già terminati, quanto per la sfortuna che ha colpito il nuovo manto stradale atteso da 10 anni. A poche ore dalla chiusura del cantiere, una fuga di gas ha costretto gli operai ha rovinare l’asfalto pressato e compattato dal rullo compattatore solamente venerdì pomeriggio.

La sfortuna

Dopo l’allarme lanciato da alcuni residenti, sabato mattina i tecnici hanno dovuto spaccare il bitume di 5 centimetri di altezza disteso solamente il giorno precedente. L’imprevisto, forse dovuto alla vetustà delle tubature che hanno mal sopportato le vibrazioni causate dalla benna, si è verificato all’altezza del civico 44, a due metri dalla rivendita di sali e tabacchi del quartiere. Localizzata e circoscritta la perdita, gli operai hanno dovuto rompere 3 metri quadri di asfaltoalla ricerca della conduttura di metano rotta. La buca è stata poi prontamente messa in sicurezza, ricoperta con una lamina di metallo e transennata con sei grate di acciaio. Sconsolato il vice sindaco di Udine, Loris Michelini. “Gli operai sono dovuti intervenire in seguito alle segnalazioni dei cittadini – ci ha spiegato amareggiato-. Credo sia la prima volta che succeda una cosa del genere. Ora, però, saranno da stabilire le cause che hanno portato alla rottura della tubatura”.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia