Fugge all’alt dei carabinieri a Pradamano: inseguito per chilometri fino in Slovenia

Carabinieri
Paola Treppo

Si è concluso con un arresto un lungo inseguimento che ha visto protagonista un giovane cittadino romeno di 23 anni, pregiudicato, residente a Gorizia. Nella notte tra sabato e domenica, alla guida di una vettura Toyota Yaris, non si è fermato a un posto di controllo dei Carabinieri attivato a Pradamano.

È fuggito, inseguito dai militari dell’Arma. È stato intercettato dopo qualche ora nel comune di Gradisca d’Isonzo, sempre dai militari dell’Arma. È nato quindi un nuovo inseguimento che ha portato il cittadino straniero a Gorizia, con vari tentativi di seminare le gazzelle.

Qui ha superato a tutto gas il confine, al valico di Sant’Andrea, inseguito sia dai Carabinieri che, poi, in territorio sloveno, dalla Polizia della Nuova Repubblica. Ha speronato una macchina dei militari dell’Arma e due macchine della Polizia Slovena, prima di essere bloccato e tratto in arresto per resistenza. Era ubriaco e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Con lui, a bordo, anche un giovane cittadino nordafricano residente a Gorizia. Il cittadino romeno è stato già scarcerato. Non è nuovo a questo tipo di comportamento.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia