Furti e violenze contro le donne, algerino sarà rimpatriato

Lo straniero è stato trasferito dal carcere al Cpr di Gradisca
Redazione

Sarà presto rimpatriato in Algeria uno straniero violento e disonesto, protagonista in passato di violenza contro le donne e di diversi reati contro il patrimonio. L’uomo è stato prelevato dal personale della Questura di Udine nel giorno della sua scarcerazione e trasferito al Centro di Permanenza e Rimpatrio di Gradisca d’Isonzo in attesa di essere espulso dall’Italia.
L’algerino era stato arrestato per tentato omicidio colposo a febbraio del 2022, dopo una violenta aggressione commessa contro una donna. Lo scorso ottobre, appena uscito dal carcere, fu riconosciuto colpevole per una serie di furti e rapine.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia