Giochi di prestigio per rubare nei negozi: agli arresti col ‘braccialetto’

L'uomo è ritenuto responsabile di diversi colpi messi a segno tra Trieste e Gorizia
Redazione

Nella mattinata di sabato 6 luglio, i Carabinieri della Tenenza di Muggia, hanno tratto in arresto un 36enne triestino, su esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare restrittiva.

Le contestazioni mosse dall‘Autorita’ Giudiziaria fanno riferimento a sei furti aggravati, ai danni di altrettanti esercizi commerciali della città e fuori provincia, perpetrati tra il mese di gennaio e quello di marzo 2019.

Risulta l’autore del furto all’Unieuro del centro commerciale Montedoro, dei supermercati “Conad” di via Morpurgo, dell“Ipercoop” delle Torri d’Europa, del negozio Bricofer di via Valmaura, e di un centro commerciale di Villesse, fatto quest’ultimo accertato dai Carabinieri di Gorizia che lo avevano, nella circostanza, arrestato in flagranza.

Le modalità d’azione risultavano sempre le stesse, ossia quelle di spostare la merce da uno scaffale all’altro sino a quando l’articolo finiva all’interno di buste o zaini in suo possesso. Durante questa fase preparatoria, danneggiava o inibiva i sistemi antitaccheggio per assicurarsi la fuga. 

Una volta raggiunto l’esterno, la merce era caricata sulla sua autovettura. In attesa delle decisioni dell’Autorita’ Giudiziaria triestina, il 36enne è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari presso la propria abitazione, con applicazione del braccialetto elettronico.

Potrebbe interessarti anche

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia