Giorno del ricordo, un volantino del Partito Comunista: «Revanscismo»

I comunisti italiani: "La storia li ha condannati assieme al Fascismo e al Nazismo"
Redazione

Il Partito Comunista del Friuli Venezia Giulia non ci sta. Oggi, nel Giorno del ricordo, ha distribuito alcuni volantini che accusano la revisione reazionaria delle foibe.

“Fu l’italia fascista nel ad invadere la Jugoslavia facendo quasi un milione di morti – ricordano nel ciclostilato – Ad Arbem Visco, Gonars e a Chiesa Nuova, l’Italia fascista allestì campi di concentramento nei quali morirono 100mila civili jugoslavi. Riteniamo vergognoso che nella giornata del ricordo vengano ricordati come martiri, i carnefici dei civili jugoslavi. Non può esseci spazio per una loro rivincita. La storia li ha condannati assieme al Fascismo e al Nazismo”.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia