Gorizia, meno di 2 mila i cittadini da evacuare per la bomba

Il numero è inferiore a quello delle persone che dovettero lasciare momentaneamente le proprie case nello scorso luglio per il disinnesco di un altro ordigno bellico
Matteo Femia
loading...

Saranno meno di duemila i goriziani da evacuare domenica 10 marzo in occasione delle operazioni di disinnesco della bomba rinvenuta sotto il binario 2 della stazione ferroviaria della Transalpina, in territorio sloveno a poche decine di metri da quello italiano. Il numero delle persone che dovranno lasciare la propria casa per qualche ora sarà così inferiore a quello dello scorso luglio, quando furono oltre 2300 coloro che dovettero evacuare: ma in quel caso la bomba era situata appena oltre la linea di confine, e dunque più vicina alle case goriziane.

Al tavolo di lunedì saranno presenti oltre che Prefettura, Comune e forze dell’ordine, anche Protezione Civile e Asugi. Sarà predisposto un foglio informativo che verrà messo nelle cassette di tutte le abitazioni del quartiere di Montesanto per avvisare i cittadini dell’operazione di bonifica in programma il 10 marzo.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia