Home / News / Lutto a Gorizia, è morto l'ex sindaco Gaetano Valenti

Lutto a Gorizia, è morto l'ex sindaco Gaetano Valenti

Si è spento a 76 anni. Fu anche consigliere regionale

Lutto a Gorizia, per la morte di Gaetano Valenti, sindaco della città per due mandati, dal 1994 al 2002, e poi consigliere regionale fino al 2013, quando lasciò la vita politica. La notizia è stata comunicata questa mattina, in occasione della presentazione della lista di Forza Italia per Gorizia; era malato da tempo.

Esule da Parenzo, dov'era nato nel 1946, aveva vissuto nel cosiddetto 'quartiere degli esuli', Campagnuzza, dove il padre aveva un salone da barbiere. Vissuto tra la professione di commercialista e lo sport, insieme all'amico Ettore Romoli, aveva vissuto anni di grandi 'battaglie' politiche.

"Se ne è andato un signore, un amico, un bravo amministratore", l'ha ricordato così il sindaco Rodolfo Ziberna, appresa la notizia della sua scomparsa e annunciando che parteciperà ai funerali indossando la fascia tricolore; sarà presente anche il Gonfalone della Città.

"Fui io, insieme a Romoli, a chiedergli, nel 1994, di candidarsi a sindaco di Gorizia, per cui mi legano a lui tanti ricordi degli ultimi 30 anni. Ricordi politici e umani che ci hanno profondamente legato perché abbiamo fatto un pezzo di strada assieme, io, lui, Ettore e altri che, come noi, speravano di poter contribuire a migliorare l'Italia, a migliorare Gorizia. Erano anni molto intensi, in cui vennero combattute battaglie rimaste nella storia della nostra città che lo videro in prima linea, quella per la Scuola della Guardia di Finanza e quella per l'ospedale che lui visse con grande passione".

"Amato dai cittadini, visse la tragedia della repentina scomparsa della giovane figlia con grande sofferenza. Fu presidente del Comitato provinciale della Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, da cui si dimise dopo essere stato eletto in Consiglio regionale. Furono lui e Romoli a chiedermi di candidare nel 2013 in Consiglio regionale, dove venni eletto prima di dimettermi nel 2017 perché eletto sindaco di Gorizia. Mi rimane il ricordo di persona buona e capace, un amico. Un saluto di cuore a lui e un abbraccio ai suoi familiari", ha concluso Ziberna.

"Un uomo di valore che è stato anche un sindaco stimato e amato dai suoi concittadini, che lo hanno eletto per due volte a sindaco di Gorizia". Questo il ricordo del governatore Massimiliano Fedriga. Esprimendo la vicinanza della Regione alla famiglia, Fedriga ha sottolineato che "Valenti è stato la testimonianza di come a un buon operato nella gestione della pubblica amministrazione corrisponda la gratificazione del consenso degli elettori".

"Politico onesto e uomo per bene che, durante i suoi due mandati da sindaco e nel ruolo di consigliere regionale, ha agito pensando al bene della comunità. Principio che lo ha premiato con il doppio mandato nella città di Gorizia", lo ricorda così il presidente del Consiglio regionale Piero Mauro Zanin che, non appena possibile, farà osservare in Aula un minuto di silenzio per testimoniare la propria vicinanza ai familiari di Valenti. 

 

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori