Da Gorizia e Nova Gorica un appello per la pace in Medio Oriente

Lo sottoscrivono i sindaci delle due città nel 2025 capitale europea della cultura: "Il nostro un esempio di convivenza e amicizia da seguire, un accordo tra Israele e Palestina si può trovare"
Matteo Femia
loading...

Un appello per la liberazione degli ostaggi, per la fine dei bombardamenti israeliani su Gaza costati la vita a migliaia di civili e per il raggiungimento dell’obiettivo della pace. Arriva da piazza Transalpina, dove i sindaci di Gorizia e Nova Gorica Rodolfo Ziberna e Samo Turel si sono incontrati per firmare un documento congiunto inviato alle massime istituzioni di Italia e Slovenia, Unione Europea e Onu. Il messaggio contenuto era sostanzialmente il seguente: da una terra un tempo divisa arriva l’esempio di come convivere in armonia e amicizia non solo si può, ma si deve.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia