Gradisca, in 79 rinchiusi al Cpr e in 626 ospitati al Cara

I dati sono stati diffusi dal Prefetto di Gorizia Ricciardi a margine della visita di una delegazione della VI Commissione consigliare della Regione
Matteo Femia
loading...

Ci sono in prevalenza nordafricani, in particolare tunisini, rinchiusi all’interno del Cpr di Gradisca, mentre sono soprattutto di nazionalità pakistana gli ospiti del vicino Cara. A dirlo oggi a margine della visita della VI Commissione regionale è stato il Prefetto di Gorizia Raffaele Ricciardi.

Sono 79 le persone attualmente rinchiuse al Centro per i rimpatri di Gradisca d’Isonzo mentre nel vicino Centro di accoglienza per i richiedenti asilo gli ospiti sono 626. A diffondere i dati è stato il prefetto di Gorizia Raffaele Ricciardi a margine della visita di una delegazione della VI Commissione consigliare della Regione guidata dal presidente Roberto Novelli.
La visita all’interno di Cara e Cpr da parte dei consiglieri regionali di maggioranza e minoranza è durata circa un’ora e mezza.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia