Grado: domani l’apertura del distaccamento stagionale dei pompieri

Una presenza importante ma che durerà solo fino al 22 agosto. Il comandante provinciale Granata lancia un appello ai giovani: "Vi aspettiamo come volontari"
Ivan Bianchi

In sei mesi i Vigili del Fuoco di Gorizia hanno effettuato ben 129 interventi sull’Isola di Grado. Dai più semplici ai più complessi, come i soccorsi in laguna o l’incendio dello Stella Maris. In tutti i casi gli uomini del 115 sono dovuti partire da Monfalcone e, nei casi più gravi, chiedere ausilio anche ai distaccamenti più lontani. Raggiungere l’Isola dalla città dei cantieri vuol dire impiegare circa 25 minuti che, per coloro che attendono il soccorso, significa un’eternità.

Ma dal 5 luglio e fino al 22 agosto i Vigili del Fuoco saranno presenti anche con il distaccamento stagionale gradese. Ciò consentito grazie agli stanziamenti, anche comunali, che portano la possibilità di aprire una base logistica fondamentale per i soccorsi, sia sull’Isola che in laguna. Rimane la perplessità sulla mancanza di personale e l’impossibilità a tenere aperto il distaccamento anche in inverno, che vede ugualmente una buona presenza di turisti sull’Isola. Il distaccamento rimarrà aperto fino alle 20 del 22 agosto, così come disposto dal comandante provinciale Alessandro Giuseppe Granata.

Per un’eventuale apertura servirebbe l’ausilio di volontari, opportunamente formati, così come ricordato dallo stesso comandante: “Speriamo che si facciano avanti numerosi giovani che vogliano fare volontariato con noi. Li stiamo aspettando per poter continuare a tenere attivo il servizio”, conclude Granata.

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia