Home / News / Grado in ginocchio per l'acqua alta, richiesta la calamità naturale alla Regione / IL VIDEO

Grado in ginocchio per l'acqua alta, richiesta la calamità naturale alla Regione / IL VIDEO

Nottata da paura in Laguna per la seconda peggiore alta marea dal 1966. Numerosi i disagi e i danni, ma anche i rischi per le persone. Scuole chiuse e danni da quantificare

Una situazione davvero particolare e inedita ha coinvolto l’Isola di Grado, ieri sera, che dall’allerta per l’acqua alta ha visto allagamenti e disagi. Sono state chiuse per precauzione le strade in entrata, compresa la SR 352, mentre le scuole, sia a Grado che a Fossalon, asili compresi, non hanno aperto. La stima dei danni è ancora da stilare ma l’acqua salata certo non aiuterà nemmeno una volta rientrata in mare. Da segnalare, fatto raro, che l’acqua in nottata ha quasi raggiunto anche la Basilica di Sant’Eufemia, uno dei punti più alti del centro storico gradese. E c’è chi, sorpreso dagli eventi atmosferici, ha rischiato grosso con la sua famiglia.

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati

TOP 5

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori