Identificato il corpo trovato senza vita sabato nell’Isonzo, era di un 54enne di Nova Gorica

L'autopsia chiarirà i motivi del decesso, al momento non riconducibile all'azione di terze persone nonostante il cadavere fosse stato trovato con una vistosa ferita alla schiena
Matteo Femia

E’ stato dato un nome alla salma rinvenuta sul greto dell’Isonzo nel pomeriggio di sabato. Si tratta di L.S., cittadino sloveno originario di Nova Gorica, classe 1970, la cui scomparsa era stata denunciata il venerdì precedente alla Polizia di Capodistria, località in cui l’uomo era domiciliato. Permane al momento il mistero sui motivi della morte: il corpo era stato trovato riverso in posizione prona con una vistosa ferita alla schiena. A fare maggior luce ci penserà l’autopsia disposta dalla Procura della Repubblica di Gorizia: allo stato comunque il decesso non risulterebbe riconducibile all’azione di terzi.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia