In arrivo temporali, mareggiate e nevicate abbondanti in Friuli

Maltempo in arrivo martedì 22 novembre. Previste raffiche che potrebbero toccare o superare i 90/100km
Redazione

Dalle schiarite del fine settimana ai temporali forti. Secondo le previsioni Osmer, in Friuli Venezia Giulia sono attese piogge intense, in particolare sulla fascia occidentale. Sono in arrivo anche nevicate da abbondanti ad intense sopra gli 800-1000 m, localmente anche fino a 600 metri, specie nel Tarvisiano.

Sulla costa, invece, in mattinata soffierà Scirocco sostenuto; dal pomeriggio possibile vento di Bora forte. Su tutta la costa sarà possibile acqua alta ma con maggiore probabilità a Grado e a Lignano anche con mareggiate. La situazione dovrebbe persistere solamente domani, martedì 22 novembre, mentre già per mercoledì il cielo dovrebbe schiarirsi, presentandosi totalmente sereno già giovedì prossimo. In leggero aumento, infine, le temperature medie.

Le previsioni meteo hanno portato la Protezione civile a diramare l’allerta meteo per tutta la giornata di domani, di colore arancione per la provincia di Udine. Sono previsti scenari di criticità nella rete idrografica minore e problematiche connesse al vento e al fenomeno dell’acqua alta.

Le previsioni dell’Arpa regionale sono confermate anche dal nostro metereologo Antonino Rendache parla di giornata di forte maltempo con cielo coperto su tutta la regione e piogge da abbondanti a intense, anche se le precipitazioni saranno più intermittenti sulla costa, specie tra gradese e triestino con pause anche più lunghe senza precipitazioni.

“Soffieranno venti da est sud est sulla costa anche molto forti specie sul lignanese, con raffiche che potrebbero toccare o superare i 90/100km/h con possibili mareggiate e rischio del fenomeno dell’acqua alta; soffieranno anche in quota venti da est/nord est molto forti con raffiche anche più intense e localmente intorno o superiori ai 140/150km/h anche se per fortuna in aree localizzate. Nel corso della mattinata e poi nel pomeriggio i venti ruoteranno da est, nord est sempre con raffiche decisamente molto forti specie sul triestino e sui monti specie in quota”. Sempre secondo Renda, “le nevicate sarano copiose in montagna, oltre i 1200/1300m circa sulla fascia prealpina, poi in calo dal pomeriggio, specie sulle Giulie, mentre sulla fascia alpina dai 900/1000m circa sulle carniche con sconfinamenti anche più in basso a causa dell’intensità dei fenomeni e dai 600/700m sul tarvisiano anche se potrà nevicare a tratti anche forte persino su Pontebba a 500m circa slm. Potranno cadere rilevanti quantitativi di neve anche superiori ai 40/50cm su diverse zone con picchi che potranno superare, specie in quota anche i 70/80cm in 24 ore”.

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia