In via Aquileia si fa festa con i prodotti made in Friuli di ‘IoFvg’

Due giorni di degustazioni, musica, parate e cabaret nel viale udinese, in occasione della presentazione di una rete incentrata sulla nostra regione
Redazione

Dopo le recenti polemiche che l’hanno vista come protagonista, via Aquileia si prepara ora ad accogliere un fine settimana di festa, in occasione della nascita della rete IoFvg, che si pone l’obiettivo di offrire prodotti di qualità, tramite una filiera targata – appunto – Fvg dall’inizio alla fine. Solo prodotti e produttori della nostra regione, insomma: le cucine saranno aperte e forniranno specialità così concepite. Ci sarà anche birra Zahre a volontà. Si comincerà oggi pomeriggio, alle 16, con una grande parata di Gruppi folkloristici provenienti da tutta la regione, e di bande musicali e majorettes da Artegna, Fagagna, e Tricesimo, con la Banda Linda Giovani Bastardi.

Sfileranno anche numerosi veicoli d’epoca: auto, moto, trattori, e veicoli militari. In via eccezionale, verranno esposti alcuni carri armati della seconda guerra mondiale. Alle 17.40 ci sarà il concerto di campane a cura del gruppo Scampanadors Furlans, e alle 18.15 verrà illustrato il processo di trasformazione del latte in formaggio. A seguire, il marchio IoFvg verrà ufficialmente inaugurato, alla presenza delle autorità comunali e regionali.

Il comico Sdrindule, dalle 19.30, intratterrà il pubblico con un divertente cabaret in friulano. Per tutta la serata, la via sarà animata da gruppi di ballerini e bande musicali.

Domenica, alle 10.30, gli Scampanadors riproporranno un gran concerto di campane. Alle 11.30, si esibirà la Banda di Mels di Colloredo di Monte Albano, mentre alle 14 I Bandaròs daranno spettacolo con uno show all’insegna della musica e, ancora una volta, del friulano. Esilarante sarà anche la musica di Quei Bravi Ragazzi, e piacevole la Chitarra Solistica di Attilio. Nel pomeriggio sarà possibile visitare la Torre di Porta Aquileia, dalle 16.30 alle 18. Dalle 19.30, infine, tanta allegria con il coro degli Alpini di Lauzacco. Da visitare, la mostra permanente di costumi friulani d’epoca nel negozio Geatti Mobili, e l’esposizione di gigantografie di cartoline d’epoca nella Galleria Ariston.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia