Incendio in chiesa, danni ingenti

San Giorgio, le funzioni religiose celebrate ad Aurava
Alberto Comisso
loading...

La chiesa di Pozzo di San Giorgio della Richinvelda resta inagibile. Dopo l’incendio accidentale, che nella notte tra martedì e mercoledì si è propagato nell’edificio sacro partendo da un piccolo magazzino adiacente, questa mattina c’è stato un primo sopralluogo da parte della Curia della Diocesi di Pordenone e Concordia.

“Ci è stato detto di non toccare nulla – spiega il parroco Iosif Lucaci – fino a quando non saranno concluse le perizie da parte dell’assicurazione. I danni, lo confermo, sono ingenti. Per quanto riguarda le funzioni religiose, messe e ricorrenze varie saranno momentaneamente celebrate nella chiesa di Aurava”.

Il fumo ha invaso l’intera navata. Ieri mattina è stata una parrocchiana, incaricata di aprire le porte della chiesa, ad accorgersi dell’incendio. Gli arredi sacri sono stati danneggiati, compreso quello che è ritenuto il pezzo artisticamente più prezioso: l’altare marmoreo del Cinquecento che raffigura la Madonna col Bambino e i Santi Urbano e Sabina. 

Un colpo al cuore per la comunità di Pozzo e per quanti, in quella chiesa, hanno sempre visto un prezioso punto d’incontro.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia