Intemperanze allo stadio “Tognon”, Daspo per tre tifosi della Triestina

Sono stati disposti dalla Questura di Pordenone
Daniele Micheluz

La Questura di Pordenone ha disposto tre Daspo per altrettanti tifosi della Triestina che si erano resi protagonisti di accensione di fumogeni creando pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica nelle sfide di serie C disputate allo stadio “Tognon” di Fontanafredda, il 16 settembre contro la Pro Vercelli e il 25 novembre contro l’Arzignano. Bandito dagli stadi per 5 anni un uomo di 56 anni, mentre lo stesso divieto sarà di un anno per due trentenni. I tre sono stati individuati grazie alla visione delle immagini del sistema di videosorveglianza del “Tognon” e alle riprese effettuate dalla Polizia scientifica. Il personale della Digos di Trieste è potuto così risalire all’identità dei responsabili.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia