Domani l’interrogatorio di garanzia per Filippo Turetta

Il giovane, accusato dell'omicidio di Giulia Cecchettin, da sabato è rinchiuso nel carcere di Verona
Redazione

E’ previsto per domani, martedì, alle ore 10, l’interrogatorio di garanzia per Filippo Turetta, il giovane accusato dell’omicidio di Giulia Cecchettin, da sabato rinchiuso nel carcere di Montorio. Sarà la prima volta che Filippo potrà vedere negli occhi chi lo accusa, dopo la formale notifica dell’ordinanza di custodia avvenuta al suo arrivo all’aeroporto di Venezia.

Con il gip Benedetta Vitolo, e il difensore del ragazzo, Giovanni Caruso, dovrebbe essere presente all’interrogatorio anche il pm Andrea Petroni, titolare del fascicolo. L’eventuale contestazione di aggravanti, come la premeditazione, potrebbe avvenire tuttavia in un secondo tempo, quando la Procura potrà disporre di elementi (come gli accertamenti sulla Fiat Punto di Filippo, l’esito Dell’autopsia) al momento non in mano dei magistrati.

L’avvocato di Filippo Turetta, Giovanni Caruso, informa che estrarrà oggi la copia del fascicolo processuale a carico di Filippo. “Solo dopo – spiega il legale – potrò confrontarmi con il cliente per le scelte conseguenti in vista dell’interrogatorio di domani”. 

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia