Home / News / La canna fumaria si incendia e le fiamme si estendono anche al tetto

La canna fumaria si incendia e le fiamme si estendono anche al tetto

I Vigili del Fuoco sono intervenuti questo pomeriggio a Sesto al Reghena ma anche a Fanna, per un albero finito su un cavo di alta tensione, e a Prata di Pordenone per un altro incendio di canna fumaria

Diversi gli interventi dei Vigili del Fuoco in provincia di Pordenone nella giornata di oggi di giovedì 26 marzo 2020.

Sesto 

I pompieri sono intervenuti per un incendio di canna fumaria a Bagnarola di Sesto al Reghena, intorno alle 13. La partenza dei Vigili del Fuoco di San Vito Al Tagliamento, rinforzata da una autoscala e dall'autobotte, provenienti dalla Centrale di Pordenone, è intervenuta, infatti, per un incendio canna fumaria a Bagnarola di Sesto al Reghena. All'arrivo sul posto, una parte del tetto in legno era stata intaccata dalle fiamme, per fortuna senza gravi conseguenze per l'abitazione. La squadra dei Vigili del Fuoco, dopo aver spento l'incendio, ha provveduto alla messa in sicurezza del tetto. Sul posto anche la Protezione Civile che ha fornito supporto per la viabilità.

Fanna

Altro intervento nel comune di Fanna, da parte dei Vigili del Fuoco del Distaccamento di Maniago, insieme ai tecnici dell'Enel, per un albero che è caduto su un cavo per il trasporto della corrente elettrica. A segnalarlo è stato un cittadino. La pianta, al contatto con il cavo, ha prodotto scintille. I pompieri e i tecnici hanno messo in sicurezza l'area senza conseguenza sanitarie per alcuno.

Prata

E infine un intervento, sempre dei Vigili del Fuoco, ma a Prata di Pordenone, per un incendio di canna fumaria che non ha causato particolari danni.

Articoli correlati

TOP 5

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori