“Ipotesi hotspot non del tutto archiviata”

Come spiegato dall'assessore regionale Roberti, la decisione spetterà al nuovo commissario dell'emergenza
Andrea Pierini
loading...

Prima sì, poi no, ora vediamo. Il possibile hotspot per i migranti che sembrava la priorità di governo e regione a inizio 2023 era stato già archiviato dal ministro degli interni Matteo Piantedosi nel corso della trilaterale con Slovenia e Croazia il 2 novembre scorso e poi uscito dai radar a fine anno. L’assessore regionale alla sicurezza Pierpaolo Roberti conferma però che l’ipotesi non è stata del tutto archiviata. 

Sempre l’assessore conferma di come i controlli ai confini abbiano dato risultati importanti e vista la crisi internazionale è necessario proseguire. Intanto il Sap con il segretario provinciale di Trieste Lorenzo Tamaro conferma l’esito importante dei controlli e auspica che ci sia una implementazione permanente del personale per la frontiera e l’ufficio immigrazione con una revisione della logistica vista la mole di lavoro per il comparto.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia