Isontino in controtendenza: Pd primo partito in provincia di Gorizia 

A trascinare i dem è stata la segretaria provinciale Sara Vito capace di conquistare oltre 4 mila preferenze, ma i candidati più votati sono di centrodestra con il sindaco di Monfalcone Cisint che ha convinto 7836 elettori e la premier Meloni che supera quota 5000
Redazione

L’exploit del sindaco di Monfalcone Anna Cisint, assoluta trionfatrice sul fronte delle preferenze con 7836 persone che hanno scritto il suo cognome sulla scheda elettorale, ed il risultato importante della premier Giorgia Meloni, capace di conquistare la fiducia di 5074 elettori, non bastano al centrodestra per conquistare il primo posto nella corsa tra partiti in provincia di Gorizia, da dove arriva un dato in controtendenza rispetto al resto della regione. E’ il Pd infatti a vincere di corto muso la gara nell’Isontino: 14.077 i voti per il partito guidato da Caterina Conti, pari al 25,09% del totale. A trascinare i Dem è stata la segretaria provinciale Sara Vito: per lei 4016 preferenze. Restano così indietro Fratelli d’Italia con 13.865 voti (pari al 24,71%) e Lega con 10.947 voti (19,51%). Ottimo risultato anche dell’Alleanza Verdi-Sinistra: 3730 le x barrate sul simbolo, per un 6.65 percentuale complessivo grazie al duo Mimmo Lucano e Giulia Giorgi che hanno conquistato rispettivamente 477 e 448 preferenze.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia