Isonzo in piena, si salvano aggrappati ad un pilone

Disavventura per due stranieri rimasti sorpresi dall'ingrossamento del fiume Isonzo
Matteo Femia
loading...

Salvati dai Vigili del Fuoco dopo essere rimasti aggrappati per due ore ad un pilone. E’ la disavventura accaduta a due ‘campeggiatori’ stranieri che la notte scorsa sono stati sorpresi dal maltempo sul greto del fiume Isonzo a Pieris, frazione di San Canzian. Il fiume si è improvvisamente ingrossato e i due se la sono vista brutta: in loro soccorso fortunatamente è arrivata un’autoscala dei pompieri.

L’episodio testimonia come quelle notturne siano state ore difficili nell’area della Sinistra Isonzo, la zona più colpita dalle intemperie in provincia di Gorizia. I danni maggiori si sono riscontrati a Ronchi dei Legionari, con diversi alberi caduti o spezzati dalla furia degli elementi in varie zone della città. Paura anche a Monfalcone, dove un albero è precipitato su via Natisone. Difficoltà infine anche a Gradisca, dove la caduta di rami e foglie ha riempito le strade del centro ostruendo diverse caditoie.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia