La maltratta davanti ai figli, arrestato mentre la compagna cerca aiuto

L'indagine è stata avviata dopo una serie di indiscrezioni, su presunte violenze fisiche e psicologiche in famiglia
Redazione

Un uomo è stato arrestato a Trieste dalla Polizia locale per maltrattamenti nei confronti della sua compagna. L’operazione è avvenuta nei giorni scorsi da parte di alcuni agenti in borghese che si trovavano in prossimità dell’abitazione proprio per monitorare la situazione emersa da alcune segnalazioni giunte al nucleo di Polizia giudiziaria. 

Il fermo

L’arresto è avvenuto quando la donna, approfittando di un attimo di distrazione dell’uomo, era riuscita a scappare dall’appartamento per chiedere aiuto a qualche passante. Il convivente, accortosi della sua fuga, aveva cominciato a inseguirla fino a quando non è stato bloccato dagli agenti che lo monitoravano da giorni. Dopo una breve colluttazione con la Polizia locale, l’uomo è stato quindi immobilizzato. Con l’ausilio di altro personale, il soggetto è stato quindi accompagnatoalla Caserma San Sebastiano, quindi al carcere di via Coroneo in attesa delle disposizioni del magistrato titolare del fascicolo d’indagine. All’uomo sono sono contestati i reati di maltrattamento contro familiari e resistenza a pubblico ufficiale.

Potrebbe interessarti anche

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia