La tenera Pimpa sempre più veicolo di comunicazione sociale e inclusione

Presentato alla presenza di Francesco Tullio Altan il progetto Pimpa Magica
Hubert Londero

“La Regione Friuli Venezia Giulia è onorata di partecipare al progetto Pimpa Magica, a cui tiene molto e voglio ringraziare in particolare il maestro Francesco Tullio Altan che ha messo a disposizione la sua opera per questa importante iniziativa. La Pimpa si dimostra ancora oggi un grande veicolo di comunicazione sociale, perché questo progetto non è rivolto solo all’infanzia o alla disabilità ma è realmente inclusivo”. Questa la dichiarazione dell’assessore regionale alla Cultura Tiziana Gibelli alla presentazione del progetto Pimpa Magica avvenuta questa mattina a Trieste alla presenza, tra gli altri, del ‘papà’ della Pimpa Francesco Tullio Altan e della cofondatrice della Fondazione Radio Magica Ets Elena Rocco.

Attraverso Pimpa Magica Altan ha messo a disposizione di Fondazione Radio Magica un ampio patrimonio di fumetti della Pimpa per la realizzazione di prodotti multimediali in formato audio, video con la lingua dei segni italiana (Lis) e video con i simboli della comunicazione aumentativa alternativa (Caa). Gli obiettivi del progetto sono due: diffondere tali libri multimediali come strumenti per l’inclusione verso il pubblico vasto delle scuole, biblioteche, associazioni e alle famiglie; fare cultura dell’inclusione perché tutti i bambini, con e senza disabilità, imparino a riconoscere e rispettare questi linguaggi. Un’iniziativa a cui Altan ha aderito con entusiasmo evidenziando che la Pimpa è aperta a tutto il mondo e amica di tutti, quindi entrare in contatto con persone che hanno dei problemi faccia parte della sua missione nel mondo. Elena Rocco ha rimarcato come questa sia un’iniziativa altamente innovativa, perché i fumetti che da oggi diventano gratuitamente patrimonio di tutti in formati accessibili sono stati resi tali grazie a una vera e propria industria culturale inclusiva.

“Questo progetto, che vede tra i finanziatori il Centro per il libro e la lettura – ha proseguito Gibelli -, parte dal Friuli Venezia Giulia ma essendo sviluppato online di fatto si rivolge a tutta Italia coinvolgendo non solo i ragazzi ma anche un’ampia platea di educatori e insegnanti”. Il 9 dicembre saranno pubblicati sul sito di Radio Magica i primi titoli, nelle versioni video-fumetto in Lis e in simboli Caa: “Pimpa perde i pallini rossi in bagno” e “Pimpa e i pulcini”. Dal 16 gennaio saranno disponibili a cadenza bisettimanale gli altri otto titoli del progetto, al quale aderisce una vasta rete di soggetti. Attraverso il sito web www.radiomagica.org/pimpa-magica

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia