Lega e Fdi lontane sul terzo mandato

Il Pd attacca: "Pensano alle poltrone"
Andrea Pierini
loading...

Non proprio una visione comune con chi rivendica autonomia e chi guarda allo scacchiere nazionale. Il tema del terzo mandato sembra dividere la maggioranza. Il coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, Walter Rizzetto, conferma come sia in corso un ragionamento: «La questione – spiega – si inserisce nelle prossime scadenze in Liguria e Veneto. Il primo step è capire chi saranno i candidati partendo dalla Sardegna e poi possiamo parlare di terzo mandato». Rizzetto aggiunge però una frase: «Fedriga è un ottimo governatore ma dall’altra parte penso che Fratelli d’Italia si sia rafforzata quindi dobbiamo mediare tra queste posizioni». In ogni caso per il partito di Giorgia Meloni la scelta sarà nazionale e legata anche alle province elettive «Il Friuli Venezia Giulia nonostante l’autonomia – conclude Rizzetto – seguirà le decisioni nazionali».

Marco Dreosto coordinatore della Lega va indicazione opposta: «Per noi devono essere i cittadini a sceglierei i propri amministratori siano sindaci o governatori quindi nessun limite». Dreosto parla poi di un conforto anche a livello locale «perché – sottolinea – il Friuli Venezia Giulia ha autonomia sul tema». La segretaria regionale del Partito democratico, Caterina Conti, intanto va all’attacco: «Con la sanità che va sempre peggio, le famiglie che faticano a fine mese, la denatalità che non si ferma, le priorità della destra sono fare il terzo mandato e rimettere le province. Insomma, economia e sociale vanno male e loro pensano alle poltrone».

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia