‘Libertà’… ma di imbrattamento. Rovinato il murale dedicato a Figliuolo

L'opera, omaggio a suffragio di tutti i defunti da Covid-19, si trova all'ingresso di Vivaro
Redazione

Rovinato da anonimi no-vax e no-greenpass il murale dedicato al generale Figliuolo e agli alpini, realizzato a Vivaro a fine aprile da Andrea Cleva. L’opera, omaggio del pittore alle vittime del Covid 19, era stata conclusa a pochi giorni dalla visita che il commissario straordinario all’emergenza tenne in Friuli il 26 aprile. Già rovinato il 20 giugno scorso, il murale è stato nuovamente attaccato con ulteriori scritte e volgarità.

Il dipinto, a fresco, raffigura il Generale con la sua divisa mimetica, mentre abbraccia l’Italia. È stato realizzato sulla parete di una casa (grazie alla cortese disponibilità della famiglia che abita) all’ingresso del paese, arrivando da Spilimbergo, in prossimità del ponte sul Meduna.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia