Lignano, stop a bikini e boxer per le vie della città

Alexis Sabot

Stop allo sfoggio di bikini e boxer nelle vie cittadine. Lo stabilisce una nuova disposizione introdotta dall’amministrazione comunale di Lignano Sabbiadoro che vieta di circolare nei luoghi pubblici o aperti al pubblico, tranne che per i minori di anni dodici e a esclusione del lungomare, del lungolaguna e delle aree dei porti e delle darsene, in costume da bagno o a torso nudo, qualora, possa derivarne pregiudizio per il decoro della città o la dignità dei luoghi stessi”. “Su tutto il territorio comunale e in particolare nelle zone a maggiore flusso turistico, si verificano frequentemente comportamenti che vengono avvertiti dalla generalità delle persone come contrari al decoro e alla decenza – spiega l’assessore alla Polizia Locale, Liliana Portello – che ci vengono segnalati anche mail corredate a volte anche da fotografie che documentano lo stile un po’ troppo ‘rilassato’ da parte di alcuni turisti sulla scelta della mise da sfoggiare in centro città”. La nuova disposizione vieta anche di spogliarsi nei luoghi pubblici, o aperti al pubblico passaggio, compreso i luoghi privati esposti alla pubblica vista e vieta di esporsi completamente nudi alla pubblica vista in qualsiasi luogo, compresa ovviamente tutta la spiaggia. I trasgressori avranno l’obbligo di indossare immediatamente capi di abbigliamento e saranno sanzionati.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia