Litiga con la connazionale e la deruba: condannata a 16 mesi

In Borgo Stazione a Udine
Hubert Londero
loading...

Era convinta di sorprendere nell’appartamento di borgo stazione una persona a lei vicina e, non trovandola, se l’è presa con la padrona di casa, impossessandosi di un coltello e cercando di prenderle il cellulare. Per quell’alterco, stamattina il Tribunale di Udine ha condannato con il rito abbreviato Katherine Jimenez Roja, cittadina colombiana di 37anni residente a San Donà di Piave a un anno e 4 mesi di reclusione, pena sospesa, per violazione di domicilio, furto e tentato furto. Il pm aveva chiesto 2 anni di reclusione.
L’8 dicembre scorso, la donna – difesa dall’avvocato Gianluca Filiput – si è presentata alla porta della vittima, una connazionale di 67 anni, ed è entrata con la forza in casa. Durante la discussione ha cercato di strapparle di mano lo smartphone e le ha perso un coltello. Poco dopo è stata arrestata dalla polizia. La 37enne era accusata anche di minaccia e percosse, ma è stata assolta per remissione di querela.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia