L’Università di Trieste conferma la ‘A’ ed è prima in Italia

Con la Delibera n.161, l’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca (Anvur), conferma il giudizio proposto dalla Commissione di esperti della valutazione (Cev) su...
Valentina Viviani

Con la Delibera n.161, l’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca (Anvur), conferma il giudizio proposto dalla Commissione di esperti della valutazione (Cev) sull’Università di Trieste al termine della visita di accreditamento di novembre 2018: con il punteggio di 7,61 l’ateneo raggiunge infatti il giudizio “A-molto positivo”.

Sul sito dell’Agenzia è stato pubblicato il Rapporto Anvur che sintetizza l’approfondita relazione della commissione, secondo la quale l’Ateneo ha implementato in questi anni un sistema di assicurazione della qualità concreto e credibile. Non solo, l’Ateneo di Trieste ha ricevuto nel corso della valutazione tre segnalazioni di ‘prassi meritoria’. Ciò si verifica esclusivamente quando, a qualche elemento viene assegnato il punteggio di 9 o 10 in quanto “le attività poste in essere garantiscono ottimi risultati e possono essere oggetto di segnalazione agli altri Atenei.” La commissione ha verificato, infatti, che la visione della qualità dichiarata dall’Ateneo fosse realmente supportata da un’organizzazione in grado di realizzarla, di verificarne periodicamente l’efficacia delle procedure e in cui agli studenti fosse attribuito un ruolo attivo e partecipativo a ogni livello.

Ed è proprio sull’onda di queste buone pratiche che l’Ateneo intende puntare. Il prossimo appuntamento sarà in Ateneo a inizio dicembre – a un anno dalla visita – per condividere l’esperienza maturata e, Rapporto Anvur alla mano, progettare assieme i prossimi passi.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia