Maestra stoppa benedizione a Precenicco, la Giunta regionale: «Scenata ideologica»

Secondo l'esecutivo, l'insegnante si è mossa più per posizione ideologica personale che per tutelare le coscienze degli studenti
Redazione

Durante il Question Time di oggi, in Consiglio Regionale, un approfondimento urgente è stato chiesto su quanto accaduto il 15 settembre scorso durante l’inaugurazione della scuola elementare di Precenicco, quando al parroco del paese un’insegnante ha impedito di recitare il Padre nostro.

La risposta della Giunta è stata che non sta a nessuno stabilire chi ha ragione, ma lo fa la giurisprudenza che da tempo vieta la celebrazione di messe, preghiere e benedizioni in orario scolastico. “Ci si dovrebbe invece chiedere perché l’insegnante abbia fermato il parroco – hanno spiegato i componenti della maggioranza -. L’impressione è che forse si è mossa più per posizione ideologica personale che per tutelare le coscienze dei presenti, ma senza dubbio ha agito con scortesia verso un sacerdote. Perciò l’accaduto, per l’Esecutivo regionale, è da relegare nei termini della mancata educazione e della scenata ideologica!”.

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia