A Magnano inaugurata la rinnovata scuola primaria

La ristrutturazione, da 1,6 milioni di euro, ha reso l'edificio più efficiente ed accogliente
Redazione

Magnano in Riviera, 27 ott – “Questa scuola completamente rinnovata in tempi record è un esempio di istituto sicuro, accogliente ed efficiente da un punto di vista energetico. Qui anche i bambini più piccoli, guidati dai loro insegnanti, hanno l’opportunità di imparare e vedere come i moderni edifici all’insegna del risparmio energetico siano più confortevoli sia d’estate che d’inverno, oltre a essere belli e colorati. La ristrutturazione attuata consente di far stare bambini e docenti in un ambiente più gradevole, oltre a fare risparmiare denaro all’amministrazione visti i risparmi energetici che si otterranno”. Lo ha detto questa mattina l’assessore regionale alle Infrastrutture e al Territorio, Cristina Amirante, che ha partecipato all’inaugurazione della rinnovata scuola primaria di Magnano in Riviera. Un intervento, per una somma complessiva di 1,6 milioni, che la Regione Friuli Venezia Giulia ha finanziato in particolare attraverso la concertazione Regione-Comuni.

La scuola risale al post-terremoto e con gli interventi effettuati si è provveduto all’adeguamento antisismico e all’efficientamento energetico rendendo l’edificio a “emissioni zero”. I lavori sono stati eseguiti in poco più di due mesi durante l’estate di quest’anno, consentendo il rientro regolare sui banchi per gli oltre cento bambini che la frequentano. “Interventi come questo – ha sottolineato Amirante, alla cerimonia alla quale ha partecipato, tra le altre autorità, anche il sindaco di Magnano in Riviera Roberta Moro e l’onorevole Graziano Pizzimenti – garantiscono inoltre un livello molto alto di servizi in modo che le famiglie possano decidere di rimanere a vivere nei nostri territori, dalla montagna alla pianura fino al mare, senza sentire la necessità di trasferirsi perché tutti i servizi offerti, e le scuole sono fondamentali anche per le piccole comunità, sono di altissimo livello. Per questo – ha sottolineato l’assessore – le linee di finanziamento della Regione continueranno a sostenere interventi come questo proprio nella piena consapevolezza di garantire alle comunità una elevata qualità della vita”.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia