Maltempo, dichiarato stato di preallarme: a disposizione 700mila euro

Firmato dall'assessore Riccardi d'intesa con il governatore Fedriga. Validità dalla mezzanotte fino alle 12 di sabato 24 febbraio.
Redazione
Temporali Maltempo

L’assessore alla Protezione civile Riccardo Riccardi, d’intesa con il governatore Massimiliano Fedriga, ha firmato il decreto dello stato di preallarme sul territorio regionale, in vista di un rischio di emergenza maltempo, in conseguenza degli eventi meteorologici avversi previsti a partire dal 23 febbraio 2024. Inoltre è stato anche siglato un successivo decreto di impegno di spesa di 700mila euro per la copertura economica degli eventuali primi interventi di messa in sicurezza.

Il provvedimento ha valore per tutta la giornata di domani e fino alle ore 12 di sabato. Per le prossime ore infatti sono previste in Friuli Venezia Giulia precipitazioni intense o molto intense sulla zona montana con nevicate intense in quota, più consistenti su Alpi e Prealpi Giulie. Quota neve dovrebbe essere oltre i 1000-1300 metri sulle Alpi, 1300-1500 metri sulle Prealpi. Possibile neve anche a fondovalle nel Tarvisiano. Piogge intense in pianura e sono inoltre attese mareggiate a Lignano e Grado. 

C’è il rischio quindi di innalzamento dei corsi d’acqua di pianura dei bacini principali, in particolare dell’Isonzo, fenomeni di instabilità dei pendii, locali interruzioni della viabilità e problematiche connesse al vento e alla neve nelle zone interessate. Possibili mareggiate sulle coste esposte e fenomeni di acqua alta nella serata di venerdì. Sempre domani è previsto pericolo valanghe grado 4 con possibile interessamento delle viabilità esposte sopra i 1000 metri.

Infine, in relazione all’impegno di spesa, la cifra stanziata (700mila euro) in larga parte è finalizzata al ripristino delle condizioni di sicurezza del territorio e alla fornitura di beni e l’acquisizione di servizi.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia