Home / News / Massimo Fuccaro lascia Net in contrasto con l’attuale consiglio di amministrazione

Massimo Fuccaro lascia Net in contrasto con l’attuale consiglio di amministrazione

Il direttore ha rassegnato le proprie dimissioni questa mattina. La preoccupazione per il futuro della società da parte del Partito Democratico

Arrivano come un fulmine a ciel sereno le dimissioni di Massimo Fuccaro, da molti anni Direttore della Net spa, società di gestione dei rifiuti controllata dal Comune di Udine.

La decisione, a quanto si apprende, è stata presa per una serie di contrasti con l’attuale consiglio di amministrazione della società e la mancata condivisione degli obbiettivi strategici.

La notizia “è stata una sorpresa per Net”, fa sapere l’azienda in una nota, ringraziando Fuccaro per il suo lavoro. “Al prossimo CdA saranno analizzate le motivazioni e discusse le conseguenti decisioni. L’atto non incide sulla gestione e sui servizi offerti ai Comuni, che continueranno a essere svolti regolarmente”.

Le dimissioni sono state accolte con preoccupazione dai Consiglieri di minoranza del Pd, Alessandro Venanzi e Cinzia del Torre, che ricordano come Fuccaro abbia fin qui guidato la transizione verso il sistema di raccolta Porta a Porta in città. “Siamo seriamente preoccupati per la solidità stessa della società partecipata udinese e cercheremo con tutti gli strumenti a nostra disposizione di fare piena luce sulle scelte gestionali dell'Amministrazione”, spiegano. “Ricordiamo, infatti, con grande ansia e disagio, che la società Exe, che si occupava, come Net, di raccolta e smaltimento dei rifiuti ed era controllata dalla ex Provincia di Udine, è entrata in crisi per poi essere liquidata proprio quando Pietro Fontanini era Presidente della Provincia”.

“Sono rimasta senza parole – è il commento dell’assessore all’ambiente Silvana Olivotto – anche perché lo avevo sentito a ora di pranzo e non mi ha detto nulla. Con Fuccaro abbiamo fatto un ottimo lavoro sul porta a porta, progetto che ha portato avanti con serietà e dedizione. Dispiace aver appreso delle dimissioni dalla nota polemica del Pd….”, conclude Olivotto.

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori