Mega schermi solo per l’Under 21, non per la nazionale femminile: chiosco preso d’assalto

Florinda Ciardi, l'ex numero 10 della nazionale di calcio femminile: «Neanche un maxi schermo per le azzurre. Si investe sempre poco per le ragazze che stanno dimostrando di meritare molta più attenzi...
Redazione

Con i gol di Valentina Giacinti e Aurora Galli, la Nazionale di calcio femminile ieri sera ha battuto la Cina conquistando i quarti di finale dei Mondiali (il match si disputerà sabato 29 giugno alle ore 15).

Ieri sera, durante il Tg, Telefriuli ha realizzato un breve collegamento in diretta dal chiosco Love Street Food di piazza Primo Maggio, di fronte alle Grazie, dove a ogni partita si danno appuntamento circa un centinaio di persone per seguire insieme le partite delle azzurre trasmesse su un piccolo televisore.

Florinda Ciardi, l’ex numero 10 della nazionale di calcio femminile, ai nostri microfoni non ha mancato di lanciare una lieve stoccata all’amministrazione comunale che, distratta dall’Europeo Uneder 21, non ha riservato alcuna iniziativa per il Mondiale di Francia 2019: «Neanche un maxi schermo per le nostre azzurre – ha spiegato -. Si investe sempre poco per le ragazze che stanno dimostrando di meritare molta più attenzione». In realtà i due schermi installati in piazza Libertà e in piazza Venerio hanno trasmesso anche le partite della Nazionale femminile in più di qualche occasione. Il problema è che l’iniziativa non era stata né comunicata né pubblicizzata. 

Potrebbe interessarti anche

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia