Meran trasferito in una Rems in Liguria

Il cittadino dominicano nel 2019 ha ucciso i due agenti di Polizia Pierluigi Rotta e Matteo Demenego
Andrea Pierini
loading...

Alejandro Augusto Meran è stato trasferito in una Rems. Il cittadino dominicano che il 4 ottobre del 2019 ha ucciso in questura a Trieste gli agenti di Polizia Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, a distanza di un anno e alcuni mesi dalla sentenza di primo grado e di alcune settimane dalla sentenza di appello ha ottenuto finalmente di essere trasferito dal carcere di Verona in una struttura specifica per le persone con disturbi mentali come previsto dalle due sentenze. Meran è finito a Calice in Liguria, una delle poche Rems, che accoglie ospiti da altre regioni «ma – spiega Alice Bevilacqua, avvocato difensore insieme a Paolo Bevilacqua – si tratta di un trasferimento temporaneo in attesa che si liberi un posto in una struttura più vicina a Trieste dove risiedono la mamma e il fratello di Meran. Ora, finalmente, potrà essere curato come previsto dalla legge e dalle due sentenze di assoluzione alla cui base ci sono proprio le sue condizioni cliniche. Il diritto alla salute deve essere tutelato».

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia