Minori non accompagnati: via ai primi trasferimenti da Cavazzo

L’assessore Gasparin chiede la nomina immediata di un tutore per ogni ragazzo straniero
Alexis Sabot
loading...

Undici minori non accompagnati affidati al comune di Udine alla Cooperativa “Oltre i Confini 2.0” la prossima settimana saranno trasferiti dall’ex albergo Olivo di Cavazzo Carnico in altre strutture. Trasferimento dovuto all’alto numero di arrivi di minori durante i mesi autunnali che ha determinato l’esaurimento dei posti disponibili in città. L’affidamento del servizio alla cooperativa è in scadenza il 31 gennaio. “Il ricorso alla struttura di Cavazzo è stata una scelta del tutto emergenziale che si conferma temporanea” spiega l’Assessore all’Equità Sociale del Comune di Udine Stefano Gasparin. “Siamo al lavoro da tempo per trovare delle soluzioni a lungo termine per gestire i costanti arrivi di minori nel nostro territorio. La sicurezza dei minori e dei cittadini è prioritaria. Per questo sarebbe opportuno, ad esempio, la nomina immediata di un tutore per ogni ragazzo straniero”.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia