Minori stranieri, a Udine si lavora per interventi strutturali

Il tema dei minori stranieri non accompagnati è al centro questa mattina di un incontro in via Pracchiuso a Udine tra il Prefetto Domenico Lione e l’assessore comunale alla salute e all’equità sociale Stefano Gasparin
Alessandra Salvatori

“E’ stato un incontro abbastanza concreto, in cui sono stati messi sul tavolo progetti già avviati e di prossima attuazione – ha riferito al termine dell’incontro il Prefetto di Udine Lione. “Stiamo gettando le basi- ha aggiunto – per riuscire ad avviare interventi strutturali sull’accoglienza complessiva dei minori stranieri non accompagnati. Si tratta di interventi – ha precisato il Prefetto – che prevedono la collaborazione tra più enti ed istituzioni, sia pubblici che privati. Si tratta di una progettualità complessiva, che comporta un’attuazione nel tempo”.

Il Prefetto Lione ha parlato anche della collaborazione in atto con l’amministrazione comunale di Udine su questo fronte. “La sinergia sta nelle cose ed è evidente ed importantissima – ha evidenziato. Come lo è quella con la Regione, le aziende sanitarie e gli enti del terzo settore, perché tutti lavoriamo nella stessa direzione”.

“E’ una sinergia nata da tempo – ha confermato l’assessore Gasparin. Cerchiamo di dare un supporto concreto per alimentare un cambiamento in direzione dell’educazione e dell’accompagnamento di questi ragazzi che vivono una situazione di grande difficoltà”.

Il tema dei minori stranieri non accompagnati si intreccia con quello della sicurezza in città. “Le azioni di questi giovani – ha detto l’assessore comunale Gasparin – sono quelle che vediamo sulle strade. La situazione non può considerarsi emergenziale ma strutturale – ha aggiunto. Per questo dobbiamo affrontarla in maniera radicale e seria, come stiamo facendo. Adesso dobbiamo intensificare gli sforzi – ha concluso Gasaparin – per dare ai cittadini sicurezza e ai ragazzi la tranquillità di vivere in una realtà sicura.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia