Modulo usato per il terremoto diventa box sanitario per il Cro di Aviano

Protezione Civile
Paola Treppo
loading...

La squadra dei volontari di Protezione Civile di San Giovanni al Natisone, coordinata da Andrea Grasso, col supporto del sindaco Carlo Pali, ha consegnato oggi al Cro di Aviano un container per eseguire i tamponi.

Si tratta di uno dei moduli che l’azienda Danieli donò alla Protezione Civile della Regione Friuli Venezia Giulia in occasione del terremoto che colpì il Centro Italia nel 2016.

I container (100) donati al tempo da Danieli, furono utilizzati come moduli abitativi, composti da una stanza e da un servizio igienico.

Terminata l’emergenza sono stati riportati in Friuli.

Due di questi furono lasciati in deposito nella sede della Protezione Civile di San Giovanni al Natisone. Da qui è nata l’idea di trasformarli in strutture adeguate per eseguire tamponi. Sono stati riorganizzati con la creazione di due spazi isolati da un pannello. Da una parte c’è il posto per il sanitario, dall’altra per il paziente.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia